Bard

Bancarotta 3 mln,indagati immobiliaristi

Una bancarotta da quasi tre milioni di euro: la contesta la procura di Aosta a due ex rappresentanti legali di diverse società operanti nel settore immobiliare e con sede nel capoluogo regionale. Nei loro confronti sono state eseguite due ordinanze di applicazione della misura cautelare dell'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. I reati contestati sono la bancarotta fraudolenta continuata e aggravata e la truffa aggravata. In base alle indagini i due, nel corso degli anni, hanno distratto il denaro sia attraverso operazioni tra le diverse società, sia mediante prelevamenti diretti dai conti correnti sociali. L'inchiesta è stata condotta dai militari dell'aliquota della guardia di finanza della sezione di polizia giudiziaria.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie