Scontro in aula su accordo Stato-Regione

Scontro in aula tra il presidente della Regione, Nicoletta Spelgatti, e il suo predecessore, Laurent Viérin, sull'accordo finanziario siglato la scorsa settimana tra Stato e Regione. "Con quest'intesa - ha detto Spelgatti - abbiamo mantenuto gli importi proposti dalla Giunta Viérin. Inoltre abbiamo chiuso un accordo sulla clausola di salvaguardia per avere garanzie sul futuro. I documenti parlano chiaro. Ci sono quattro lettere del febbraio 2018 firmate dall'allora presidente Viérin a cui lo Stato non ha mai risposto. Di conseguenza è scattata l'impugnativa. Ora la questione è chiusa definitivamente, è stato un lavoro difficile, chiedo onestà intellettuale. La situazione politica nazionale in questo momento favorisce la Valle d'Aosta". La replica di Viérin: "La Valle d'Aosta rinuncia a cifre importanti a fronte di una legge ordinaria, noi chiedevamo una norma di attuazione per blindare le somme. La sua ricostruzione non è completa, la questione finanziaria andava risolta in prospettiva e al rialzo".

Altre notizie

Notizie più lette

  1. NovaraOggi
  2. Giornale La Voce
  3. Giornale La Voce
  4. Giornale La Voce
  5. News Biella

Gli appuntamenti

In città e dintorni

SCOPRI TUTTI GLI EVENTI

Bard

FARMACIE DI TURNO

    Nel frattempo, in altre città d'Italia...